Alessio Praticò

Nato a Reggio Calabria l’8 maggio del 1986, dopo la maturità scientifica prosegue gli studi iscrivendosi alla Facoltà di Architettura dell’Università “Mediterranea” di Reggio Calabria.

Nel frattempo frequenta il laboratorio teatrale universitario “Le Nozze” diretto da Renato Nicolini e Marilù Prati e prende parte a stage e seminari con numerosi registi ed attori.

Dopo la laurea in Architettura decide di dedicarsi totalmente alla recitazione e nel 2010 viene ammesso alla Scuola del Teatro Stabile di Genova.

In teatro recita a partire dal 2004 in molti spettacoli tra cui “Fratelli di Sangue” di Axel Hellstenius, diretto da Mauro Parrinello, “Un Cappello di Paglia di Firenze” di Eugene Labiche e Marc Michel per la regia di Anna Laura Messeri e “Sogno di Una Notte di Mezza Estate” di William Shakespeare diretto da Massimo Mesciulam.

Si dedica anche allo studio del canto e della chitarra e alla produzione di alcuni cortometraggi di cui è autore tra cui “Il Viaggio”, “#Loveless” e “Sradicati”.

Collabora inoltre per diversi anni nell’organizzazione del Pentedattilo Film Festival, festival internazionale di cortometraggi che si svolge nell’antico borgo di Pentedattilo, in provincia di Reggio Calabria.

Nel 2013 si diploma alla Scuola del Teatro Stabile di Genova e sempre nello stesso anno avviene il suo debutto al cinema. Viene scelto infatti dal regista Ferdinando Cito Filomarino per il ruolo di Remo Cantoni, nel film “Antonia”, opera prima prodotta da Luca Guadagnino.

Nel 2015 è nel film “Lea” di Marco Tullio Giordana, nel ruolo di Carlo Cosco, ex compagno della testimone di giustizia Lea Garofalo. Nello stesso anno è fra i protagonisti della fiction di Canale 5 “Solo” per la regia di Michele Alhaique.

Nel 2017 partecipa alla serie “The Young Pope” di Paolo Sorrentino andata in onda su Sky Atlantic.

Dal 2018 è uno dei protagonisti delle due stagioni della serie di Rai2 “Il Cacciatore”, per la regia di Stefano Lodovichi e Davide Marengo, nel ruolo di Enzo Salvatore Brusca. 

Nello stesso anno interpreta il ruolo di Salvo, uno dei protagonisti della serie “Il Miracolo” di Niccolò Ammaniti, con la regia di Francesco Munzi, Lucio Pellegrini e dello stesso Ammaniti, e recita nella serie “Trust” del premio Oscar Danny Boyle, entrambe trasmesse su Sky Atlantic.

Nel 2019 è al cinema nel film “Lo spietato” di Renato de Maria accanto a Riccardo Scamarcio e ne “Il traditore” di Marco Bellocchio presentato all’ultimo Festival di Cannes e candidato per l’Italia all’Oscar.

Sempre nel 2019 stesso gira da protagonista il film “La Guerra di Cam” di Laura Muscardin attualmente in post produzione.