MIRIAM GALANTI

Diplomata come attrice al Centro sperimentale di cinematografia nel 2015, Miriam Galanti si divide da allora tra il teatro, la televisione e il cinema.

Sul palcoscenico tra gli altri è stata diretta da Marcello Cotugno in “Miracoli”, da Francesco Frangipane ne “Il misántropo” e da Marco Simón Puccioni in “After the end”. 

Per la televisione ha partecipato a fiction di successo come “Che Dio ci aiuti” e “Don Matteo” oltre a lavorare come inviata e conduttrice in vari programmi tra cui ad esempio la maratona “Telethon”.

Al cinema ha recitato in pellicole come “5” di Francesco Dominedó, “Quando corre Nuvolari” e “Scarlett” diretta da Luigi Boccia nel 2017 di cui è protagonista.

Nel 2019 è nel cast del film “In the trap” un horror psicologico di Alessio Liguori dal forte impatto emotivo ambientato in Inghilterra. Qui è unica attrice italiana accanto a Jamie Paul (Black Mirror), David Bailie (I pirati dei Caraibi, La casa di Jack) e Sonya Cullingford.

Ha partecipato inoltre a molti cortometraggi tra i quali ricordiamo il pluripremiato fashion movie “The good italian II” in cui è protagonista accanto a Giancarlo Giannini e “Belle bimbe addormentate”, diretto da Dario Argento, che anticipa l’omonima serie spagnola annunciata nel 2019 al Sitges Film Festival dallo stesso regista.

Nel 2019 ha ricevuto al Festival di Venezia il Premio Kineo Guest Star. 

Da metà settembre sarà in televisione al fianco di Dario Vergassola nella conduzione di “Sei in un paese meraviglioso” in onda tutti i martedì alle 21,15 su Sky Arte.